Stampa

Hubble e Chandra scoprono che la materia oscura non è così interagente come si pensava

 

 

Questo collage mostra le immagini di sei diversi ammassi di galassie scattate con l'Hubble Space Telescope e il Chandra X-ray Observatory. I cluster sono stati osservati per studiare il comportamento della materia oscura contenuta negli ammassi di galassie quando questi si scontrano. Settantadue grandi collisioni di cluster sono state studiate in totale. Utilizzando le immagini nello spettro visibile di Hubble, il team è stato in grado di mappare la distribuzione post-collisione delle stelle e anche della materia oscura (colorata in blu), che è stato rintracciato attraverso il suo effetto di lente gravitazionale. Chandra è stato utilizzato per visualizzare l'emissione ai raggi X del gas (rosa). Il team ha stabilito che la materia oscura interagisce con se stessa e tutto il resto meno di quando si pensasse.